Diamo vita a iniziative e progetti per restituire

ai bambini un diritto fondamentale:

SORRIDERE

VUOI PARTECIPARE ANCHE TU?

DONA

sostieni anche tu i nostri progetti

tramite PayPal o IBAN bancario

5x1000

non ti costa nulla ma può fare tanto

Diventa Volontario

e partecipa a tutte le iniziative

Squadre partecipanti

31

Mattoni venduti

70

Totale raccolto

3.796

È cambiato solo il nome, ma la formula è sempre la stessa. Gara aperta a tutti con sci, snowboard e ciaspole. E tanto, tanto divertimento.
Quest’anno l’abbiamo chiamata “Staffetta Magic for Children” e come sempre era aperta a tutti, adulti e bambini. Ma per l’edizione 2013 abbiamo aggiunto un appuntamento in più: lo spettacolo “Marco Berry Show”, che si è tenuto al “Palazzo delle Feste” di Bardonecchia con il pieno della sala.
L’evento della staffetta è stato organizzato dalla Marco Berry Onlus for Children in collaborazione con Bardonecchia 1300-2800.
31 le squadre partecipanti alla gara del 10 marzo, 3 le squadre vincitrici, centinaia i premi consegnati su estrazione: abbonamenti giornalieri, giubbotti e smanicati di Robe di Kappa, salami e mortadelle di Beretta, servizi fax di Tex97, e tanti altri. Infine lanci di telefonini e frisbee autografati Marco Berry.

Durante l’edizione di quest’anno abbiamo venduto 70 mattoni (comprensivi della serata del 9 marzo e della giornata del 10). Ai quali si aggiungono le offerte libere per lo spettacolo “Marco Berry Show”(1.596€), più le iscrizioni per la Staffetta (1.500€).
In totale abbiamo raccolto 3.796€ per l’Ospedale pediatrico MAS CTH di Hargeisa.

Ma non saremo riusciti a fare tutto questo senza il sostegno e il contributi di moltissimi amici.
Innanzitutto un grazie doveroso va a Tiziano Lamberti delle Iene che ha affiancato Marco Berry nella conduzione. Un grazie speciale all’amico Enrico Rossi (Colomion),Salvatore Carollo (Vice Sindaco di Bardonecchia), Piero Abbruzzese (Primario di Cardiochirurgia all’Ospedale Regina Margherita) e Angelo Conti (Fondazione Specchio dei Tempi). Un grazie particolare va anche a Roberto Troisi che ha realizzato tutte le foto dell’evento.

Articoli